Ecocolordoppler

L’ecocolordoppler è un esame privo di rischi e ripetibile nel tempo senza alcun problema per l’organismo, che consente di visualizzare in modo indolore e non invasivo il flusso ematico all’interno dei principali vasi sanguigni, in modo da ottenere informazioni morfologiche su struttura, parete e decorso dei vasi, e funzionali come flusso, velocità e direzione del sangue. L’esame ecocolordoppler, che può essere eseguito su tutti i vasi di collo, addome, arti inferiori e superiori, oltre che a livello cardiaco, viene effettuato tramite una sonda a ultrasuoni collegata a un computer, in grado di elaborare la riflessione delle onde fornendo immagini precise agli operatori. Per svolgere l’esame di eco-color-doppler in Lombardia, puoi prendere appuntamento presso il Centro Medico Solivo di Casatenovo, in provincia di Lecco, dove opera uno staff di cardiologi, ecografisti e chirurghi vascolari professionali e in continuo aggiornamento.

Quando e a cosa serve effettuare un ecocolordoppler

L’esame di ecocolordoppler viene raccomandato soprattutto in caso di sospette malattie arteriose e venose, e può essere ripetuto nel tempo nei soggetti a rischio per malattie circolatorie (diabetici, soggetti con alto rischio familiare). La metodica ecocolordoppler viene utilizzata in prevalenza per l’esame di carotidi e arterie vertebrali, arterie e vene delle gambe, grossi vasi arteriosi e venosi dell’addome e, con minor frequenza, arterie e vene degli arti superiori, cuore e relative arterie. Questo esame non invasivo, indolore e privo di rischi consente di rilevare e monitorare nel tempo il decorso di malattie vascolari e cardiache come stenosi arteriose e venose, aneurismi, trombosi venose superficiali e profonde, insufficienza venosa.

In particolare, l’ecocolordoppler addominale viene effettuato per accertare l’assenza di dilatazioni (aneurismi) o restringimenti (stenosi o occlusioni) dell’aorta addominale, che ha un’incidenza prevalente nei pazienti di età intorno ai 60-65 anni e risulta asintomatico, dunque può essere rilevato solo con ecografia o ecocolordoppler. L’ecocolordoppler arterioso agli arti viene raccomandato in caso si riscontri assenza dei polsi arteriosi periferici, dolori alle gambe, ai polpacci, e ai glutei dopo brevi camminate (claudicatio), con particolare attenzione a pazienti diabetici, ipertesi, ipercolesterolemici e fumatori con stile di vita sedentario. L’ecocolordoppler venoso agli arti è invece utile in caso di sospetta insufficienza venosa o trombosi di un vaso venoso del circolo profondo, che può essere indicato da aumento di volume dell’arto e durezza alla palpazione.

In cosa consiste l’esame di ecocolordoppler

In cosa consiste l’esame di ecocolordoppler

L’eco-color-doppler prende il nome dall’effetto Doppler, che mette in correlazione le variazioni di frequenza fra fascio incidente e fascio riflesso da un corpo in movimento (nelle applicazioni mediche i globuli rossi e il sangue): le variazioni di frequenza degli echi riflessi dipendono da velocità e direzione dell’elemento riflettente (flusso sanguigno), consentendo di calcolare la velocità del movimento nella struttura esaminata (vene o arterie).

Esame del tutto indolore, non invasivo e ripetibile senza alcun rischio per visualizzare i principali vasi sanguigni e verificare la regolarità del flusso ematico al loro interno, l’ecocolordoppler è utilizzato ormai da decenni in medicina. Insieme all’ecografia e all’elettrocardiogramma rappresenta una delle tecniche diagnostiche di comune uso clinico più affidabili, tanto da aver rivoluzionato la diagnostica delle patologie vascolari e cardiache più comuni.

Le informazioni morfologiche e funzionali relative rispettivamente a struttura, parete e decorso, flusso, velocità e direzione dei vasi esaminabili vengono ottenute semplicemente posizionando una sonda esterna sulla cute in corrispondenza dei punti da esaminare. La sonda emette ultrasuoni, ovvero onde sonore che vengono riflesse e deviate in base alle strutture con cui entrano in contatto: la riflessione delle onde viene elaborata da un computer, che fornisce all’operatore una rappresentazione grafica del tessuto esaminato, da cui è possibile rilevare eventuali anomalie. L’ecocolordoppler consente di avere informazioni precise e attendibili su tutti i vasi di collo, addome, arti inferiori e superiori senza che il paziente avverta alcun dolore.

Ecocolordoppler in Lombardia

Ecocolordoppler in Lombardia

L’ecocolordoppler è una metodica diagnostica sicura e affidabile che, senza comportare alcun disagio per il paziente, permette di verificare le caratteristiche morfologiche e funzionali del flusso ematico e dei principali vasi sanguigni. Come sempre avviene in diagnostica, anche nel caso dell’ecocolordoppler l’esperienza e la competenza del medico incaricato dell’accertamento possono fare la differenza nell’attendibilità dei risultati. Per ecocolordoppler in Lombardia, è possibile prendere appuntamento presso il Centro Medico Solivo di Casatenovo, in provincia di Lecco.

Un’équipe di cardiologi, ecografisti e chirurghi vascolari in continuo aggiornamento è a disposizione per servizi di diagnostica come ecocolordoppler vascolari ed elettrocardiogramma, oltre a fornire un valido servizio di ecografia. Facilmente raggiungibile dalle province di Lecco, Como, Varese, Monza e Brianza, Bergamo, Milano, Sondrio e Brescia, il Centro Polispecialistico punta a offrire un servizio diagnostico e terapeutico grazie all’utilizzo di macchinari e trattamenti innovativi, e all’umanità e competenza del personale di alta professionalità.